vai al contenuto. vai al menu principale.

Il comune di Cilavegna appartiene a: Regione Lombardia - Provincia di Pavia

Agibilità

Scheda del servizio

AGIBILITA’ DI UN IMMOBILE

Definizione
La Segnalazione Certificata di Agibilità attesta, al termine di lavori edilizi oggetto di un Permesso di Costruire o di altra pratica edilizia presentata relativamente ad una nuova costruzione o ad interventi su un edificio esistente, la sussistenza delle condizioni di sicurezza, igiene, salubrità, risparmio energetico dell’edificio e degli impianti in esso installati. Essa è presupposto obbligatorio ed indispensabile all’utilizzo dei locali.

E’ regolata dagli art. 24 e 25 del DPR 380/01.

Con l’entrata in vigore del Decreto Attuativo n. 222/2016, e quindi a partire dalla data del 11/12/2016, la passata procedura del rilascio del certificato di Agibilità, che veniva emesso dal dirigente o dal responsabile del competente ufficio tecnico comunale o si formava per silenzio assenso nei termini di legge, è completamente mutata: è passata al regime comunicativo e deve, pertanto, essere attestata mediante apposita Segnalazione Certificata di Agibilità.

Chi la presenta
Il soggetto titolare del permesso di costruire, o il soggetto che ha presentato la segnalazione certificata di inizio di attività o altra pratica edilizia per la quale si renda necessario attestare l’agibilità dell’immobile oggetto di intervento, (o il suo successore o avente causa), entro 15 giorni dall’ultimazione dei lavori di finitura, dovrà presentare allo sportello unico per l’edilizia la Segnalazione Certificata di Agibilità.
L’Agibilità sarà attestata sotto l’alta responsabilità di professionista tecnico.

Quando presentarla

La Segnalazione Certificata di Agibilità deve essere presentata entro 15 giorni dall’ultimazione dei lavori (da comunicare con apposito modulo), in tutti casi di intervento di:
a) nuova costruzione;
b) ricostruzione totale o parziale, sopraelevazione, ampliamento;
c) qualsiasi intervento sugli edifici esistenti, che possa influire sulle condizioni di sicurezza, igiene, salubrità, risparmio energetico degli edifici e degli impianti negli stessi installati.
La mancata presentazione della Segnalazione di Agibilità secondo le condizioni di cui sopra comporta l’applicazione della sanzione amministrativa pecuniaria da euro 77 a euro 464, sia nelle ipotesi di decorrenza del termine di quindici giorni, sia per la mancata presentazione conseguente a interventi che comportano alterazioni alle condizioni di sicurezza, igiene, salubrità e risparmio energetico, come già sopra indicato.
Ai fini dell'agibilità, la segnalazione certificata può riguardare anche:
a) singoli edifici o singole porzioni della costruzione, purchè funzionalmente autonomi, qualora siano state realizzate e collaudate le opere di urbanizzazione primaria relative all'intero intervento edilizio e siano state completate e collaudate le parti strutturali connesse, nonchè collaudati e certificati gli impianti relativi alle parti comuni;
b) singole unità immobiliari, purchè siano completate e collaudate le opere strutturali connesse, siano certificati gli impianti e siano completate le parti comuni e le opere di urbanizzazione primaria dichiarate funzionali rispetto all'edificio oggetto di agibilità parziale.


Documenti da presentare
Allo Sportello unico per l’Edilizia dovrà essere inoltrata la Segnalazione di Agibilità redatta su apposita modulistica, debitamente compilata in ogni sua parte e completa di tutti gli allegati previsti dalla normativa e indicati nel modulo stesso.
Costituisce parte integrante della Segnalazione, l’Attestazione del direttore dei lavori o, qualora non nominato, di un professionista abilitato che asseveri la sussistenza delle condizioni di sicurezza, igiene, salubrità, risparmio energetico degli edifici e degli impianti negli stessi installati, valutate secondo quanto dispone la normativa vigente, nonchè la conformità dell'opera al progetto presentato e la sua agibilità.

Costi
Alla Segnalazione di Agibilità dovrà essere allegata attestazione dell’avvenuto pagamento dei diritti di segreteria, pari a € 30,00, da effettuare mediante una delle seguenti modalità:
- Pagamento in contanti presso la Tesoreria Comunale: BANCA POPOLARE DI SONDRIO – Servizio Tesoreria - Via Mazzini;
- Pagamento a mezzo Bonifico Bancario presso BANCA POPOLARE DI SONDRIO - Tesoreria Comunale – Comune di Cilavegna - Via Mazzini - Codice Iban IT30I0569611300000010001X41;
con la seguente causale del versamento: Diritti di segreteria per Segnalazione di Agibilità;

Validità
L'utilizzo delle costruzioni per le quali è stata presentata Segnalazione di Agibilità potrà iniziare dalla data di presentazione allo sportello unico della segnalazione stessa, compilata in ogni sua parte e completa di tutta la documentazione di legge.
Le Regioni, le Province autonome, i Comuni e le Città metropolitane, nell'ambito delle proprie competenze, disciplinano le modalità di effettuazione dei controlli, anche a campione e comprensivi dell'ispezione delle opere realizzate.

Norme di Riferimento
D.P.R. n. 380/01;
Regolamento Edilizio Comunale;


Attenzione:
per le attività produttive e gli esercizi commerciali, occorre sempre fare riferimento anche allo Sportello Unico per le Attività Produttive (SUAP).


Ufficio di competenza

Nome Descrizione
Area Servizio 6 "Edilizia Privata ed Urbanistica"
Responsabile Arch. Renato Lavezzi
Indirizzo Largo Marconi, 3
Telefono 0381.668031
Fax 0381.96392
EMail ediliziaprivata@comune.cilavegna.pv.it
tecnico@comune.cilavegna.pv.it
Apertura al pubblico
Apertura al pubblico
Giorno Orario
Lunedì 10:00 - 12:30
Martedì 10:00 - 12:30
Mercoledì 10:00 - 12:30
Giovedì 10:00 - 12:30
Venerdì 10:00 - 12:30
Sabato Chiuso

Modulistica